Menu Chiudi

Problemi con i gerani? Ecco come curare le malattie più diffuse

Principali malattie dei gerani e come curarle
Piante e fiori

Scopri come mantenere i tuoi gerani sani e fioriti, combattendo le malattie più comuni che possono minacciarli.


I gerani sono tra le piante da fiore più amate e diffuse nei giardini e sui balconi. Nonostante la loro resistenza e facilità di coltivazione, possono soffrire di diverse malattie. Imparare a riconoscerle e trattarle correttamente è fondamentale per garantire una lunga vita e una fioritura abbondante alle tue adorate piante. Nelle prossime righe, potrai scoprire tantissime informazioni preziose in merito.

Riconoscere e trattare la ruggine del geranio

La ruggine è una delle malattie più comuni nei gerani. Si manifesta con macchie bruno-rossastre sul lato inferiore delle foglie della pianta e con corrispondenti aree gialle sul lato superiore. Questi segnali sono un campanello d’allarme che non deve essere ignorato ma affrontato con interventi tempestivi.


Malattie del geranio e come curarle

Per combattere efficacemente la ruggine, il primo passo è rimuovere le foglie infette per prevenire la diffusione della malattia. È essenziale utilizzare un fungicida specifico, che dovrebbe essere applicato seguendo attentamente le istruzioni del produttore per evitare danni ulteriori alla pianta.

Inoltre, mantenere l’area circostante il geranio pulita e ben curata è cruciale; rimuovi regolarmente erbacce e foglie morte, e assicurati che il terreno sia ben drenato utilizzando materiali inerti come argilla espansa, un po’ di perlite o dei lapilli (sì, si tratta del materiale di origine vulcanica). Ricorda di evitare di bagnare le foglie durante l’irrigazione, poiché l’umidità favorisce lo sviluppo della ruggine. Queste pratiche, oltre ad aiutare a controllare la malattia, migliorano anche la salute generale della pianta, rendendola più resiliente ad ulteriori attacchi.


Lotta contro l’alternariosi nei gerani

L’alternariosi è un’altra malattia fungina causata dal fungo Alternaria. Questa patologia si riconosce per le macchie circolari marrone scuro sulle foglie dei gerani, spesso circondate da un alone giallo e caratterizzate da anelli concentrici. Questi segni distintivi sono indicatori chiari che la pianta necessita di interventi specifici.

Per trattare l’alternariosi, è fondamentale rimuovere le foglie colpite non appena si notano i primi sintomi. L’applicazione di un fungicida adeguato è necessaria per controllare la diffusione della malattia. È altresì importante non lasciare che le foglie rimangano umide per lunghi periodi; quindi, è consigliabile annaffiare la pianta al mattino per permettere loro di asciugarsi durante il giorno. Potare i gerani per migliorare la circolazione dell’aria e l’esposizione alla luce del sole può prevenire l’insorgere dell’alternariosi e di altre malattie fungine. Un’adeguata ventilazione e l’esposizione solare sono, infatti, alleati preziosi nella lotta contro la proliferazione fungina.


Come gestire le malattie batteriche e fungine sui gerani

Le malattie batteriche si presentano con macchie irregolari sulle foglie dei gerani. Queste infestazioni, a lungo andare possono portare all’appassimento e al marciume dello stelo. Per prevenire e trattare la problematica, è innanzitutto cruciale mantenere una buona igiene.

Rimuovi e distruggi le parti infette delle piante e evita di riutilizzare il terreno vecchio. L’irrigazione dovrebbe essere portata avanti tenendo conto di una linea guida specifica: le foglie dovrebbero rimanere asciutte il più possibile. Alla luce di ciò, è preferibile annaffiare la base della pianta senza bagnare il fogliame. È vitale intervenire rapidamente contro questi patogeni per evitare che compromettano seriamente la salute della pianta.


Le malattie fungine, come per esempio la muffa grigia, appaiono inizialmente sui fiori e possono rapidamente estendersi a tutto il geranio se non controllate. Rimuovere tempestivamente i fiori e le foglie infetti è essenziale. Lo stesso si può dire per l’applicazione di fungicidi appena si notano i primi segni di malattia. Mantenere il terreno pulito da detriti vegetali e foglie secche aiuta a ridurre la presenza di spore fungine.

Prenderti cura dei tuoi gerani significa essere attento e proattivo nella prevenzione e nel trattamento delle malattie. Con queste pratiche, potrai goderti la bellezza dei tuoi fiori per molte stagioni. Ricorda, un geranio sano è un geranio felice!

foto © stock.adobe


Segui Hospitality-news su


LEGGI ANCHE...