Menu Chiudi

Scopri le varietà di ortensia più belle e come coltivarle

Varietà di ortensia più belle e come coltivarle
Piante e fiori

Poche piante hanno un impatto visivo nei giardini come le ortensie. Scopri le varietà più affascinanti e come prendersene cura per avere un giardino rigoglioso e colorato.


Le ortensie sono tra le piante più amate dai giardinieri di tutto il mondo per la loro capacità di trasformare qualsiasi spazio verde con i loro colori vivaci e la loro presenza imponente. Questo articolo esplorerà alcune delle varietà di ortensia più belle, fornendo dettagli utili sulla loro coltivazione e cura. Che tu sia un giardiniere esperto o un principiante, troverai preziosi consigli per far crescere queste splendide piante nel tuo giardino.

Ortensia a pannocchia: un colosso del giardino

L’ortensia a pannocchia (Hydrangea Paniculata) è una varietà che si distingue per la sua imponenza e resistenza. I suoi fiori bianchi, disposti in grandi pannocchie, possono raggiungere dimensioni notevoli e rendere qualsiasi angolo del giardino un punto focale di grande impatto.


Questa ortensia può crescere fino a 5 metri di altezza, creando una vera e propria barriera verde che resiste bene anche alle basse temperature invernali. Il segreto del suo successo è la capacità di adattarsi a diverse condizioni climatiche, mantenendo sempre una fioritura rigogliosa. Non richiede cure particolarmente intensive, ma è importante garantire una buona esposizione alla luce solare per ottenere il massimo della sua bellezza.

Ortensia preziosa: eleganza e delicatezza

L’ortensia preziosa (Hydrangea serrata) è perfetta per chi cerca una pianta elegante e dalle fioriture sorprendenti. I suoi petali presentano macchie e variazioni di tono che rendono ogni fiore unico. Questa varietà è ideale per creare angoli suggestivi nel giardino grazie alla sua colorazione mutevole in base all’esposizione solare.

  • Posizione ombrosa: sfumature tenui e tinte delicate.
  • Posizione soleggiata: colori più intensi e vivaci.

Questa ortensia ha dimensioni contenute, il che la rende adatta anche a piccoli spazi. Fiorisce in estate e il suo splendore può essere esaltato da una posizione ben studiata all’interno del giardino.


Ortensia Nikko blu: il potere del pH

La Nikko blu è una varietà di ortensia particolarmente interessante per la sua capacità di cambiare colore in base al pH del terreno. Per ottenere le fioriture blu più intense, è necessario mantenere il terreno quanto più acido possibile. Questo fenomeno rende la Nikko blu una pianta affascinante e interattiva, che coinvolge il giardiniere in un processo di cura e sperimentazione.

Il periodo di fioritura di questa ortensia inizia a giugno, anticipando molte altre varietà, e dura per circa due mesi. La Nikko blu non solo aggiunge un tocco di colore al giardino, ma offre anche un interessante spunto per chi ama giocare con la chimica del terreno.


Ortensia Limelight: fiori in evoluzione

L’ortensia Limelight è famosa per i suoi fiori verdi che, con il tempo, possono assumere una delicata colorazione rosa. Questa evoluzione cromatica rende la Limelight una scelta affascinante per chi desidera un giardino dinamico e in continua trasformazione.

Sebbene sia una piante che rispetto alla Hydrangea paniculata è leggermente più compatta, la Limelight può raggiungere un’altezza di 2 metri. È una pianta a crescita rapida che, se ben curata, può diventare un vero e proprio punto di riferimento nel tuo giardino.


Ortensia Zinfin Doll: un’estate di colori

L’ortensia Zinfin Doll è caratterizzata da una colorazione che va dal fragola al crema, mantenendo i colori vivaci anche sotto il sole estivo. Questa varietà è perfetta per attirare impollinatori e creare un ambiente vivace e pieno di vita.

I fiori della Zinfin Doll, con il passare del tempo, assumono un colore rosa-rosso scuro che dura per mesi, senza necessitare di particolari modifiche del pH del terreno. Questa ortensia è ideale per chi desidera una pianta resistente e spettacolare, capace di mantenere il giardino colorato per tutta l’estate.

Ortensia rampicante: bellezza in verticale

Se desideri aggiungere una dimensione verticale al tuo giardino, l’ortensia rampicante è la scelta perfetta. Originaria dell’Himalaya e della Cina, questa pianta è nota per la sua crescita lenta ma sicura. Una volta stabilita, può coprire pareti, pergolati e recinzioni con un fogliame rigoglioso e fiori delicati.

Alcune varietà di ortensia rampicante presentano foglie variegate con bordi chiari, aggiungendo un ulteriore elemento di interesse visivo. Questa pianta richiede pazienza, ma il risultato finale è una splendida copertura verde che aggiunge profondità e carattere al giardino.

Ortensia Blue Deckle: una sorpresa giapponese

L’ortensia Blue Deckle è una cultivar giapponese di ortensia di montagna che si distingue per i suoi fiori arricciati e i petali stropicciati. Questa varietà fiorisce tardivamente, raggiungendo il picco a luglio e agosto, ma offre una spettacolare sorpresa in autunno, quando le sue foglie diventano rosse e viola brillanti.

Questa ortensia è perfetta per chi cerca una pianta con un ciclo di vita interessante e visivamente appagante, che cambia aspetto con il passare delle stagioni, arricchendo il giardino di colori e sfumature sempre nuove.

Come coltivare al meglio le ortensie

Coltivare ortensie richiede alcune attenzioni specifiche, ma con i giusti accorgimenti, queste piante possono prosperare e regalare fioriture spettacolari.

Ecco alcuni consigli per ottenere il meglio dalle tue ortensie:

  • Scegliere il luogo giusto: la maggior parte delle ortensie preferisce una posizione parzialmente ombreggiata. Troppa luce solare diretta può danneggiare le foglie e i fiori.
  • Terreno ben drenato: le ortensie prosperano in terreni ricchi di sostanza organica e ben drenati. Per evitare il marciume radicale bisogna evitare i ristagni d’acqua.
  • Irrigazione regolare: mantenere il terreno umido, ma non inzuppato. Annaffia abbondantemente durante i periodi di siccità.
  • Potatura corretta: ogni varietà di ortensia ha esigenze di potatura diverse. In generale, pota le ortensie subito dopo la fioritura per favorire una nuova crescita vigorosa.
  • Concimazione appropriata: utilizza un fertilizzante bilanciato per promuovere la crescita e la fioritura. Evita concimi ad alto contenuto di azoto che possono favorire la crescita delle foglie a discapito dei fiori.
  • Protezione invernale: in aree con inverni rigidi, proteggi le tue ortensie con una pacciamatura spessa alla base delle piante per evitare danni da gelo.

Seguendo questi consigli, le tue ortensie cresceranno sane e rigogliose, diventando un vero punto di forza nel tuo giardino.

Scopri le varietà di ortensia più belle e come coltivarle
Ortensia Nikko blu e Ortensia Limelight

Le ortensie sono piante versatili e affascinanti che, con le giuste cure, possono trasformare qualsiasi giardino in uno spettacolo di colori e forme. Scegli la varietà che meglio si adatta al tuo spazio e alle tue esigenze e goditi la bellezza senza tempo di queste meravigliose piante.

foto © stock.adobe


Segui Hospitality-news su


LEGGI ANCHE...