Menu Chiudi

Decorazioni splendide con ortensie essiccate: ecco come farlo

ortensie essiccate
Casa e giardino

Le ortensie, con i loro fiori rigogliosi e colorati, possono trasformarsi in splendide decorazioni per la tua casa. Scopri come essiccarle correttamente e usarle per arricchire il tuo arredamento con un tocco di eleganza naturale.


Le ortensie sono ampiamente apprezzate per la loro bellezza e la loro capacità di aggiungere colore e vita a qualsiasi ambiente. Anche dopo la stagione di fioritura, puoi goderti la loro bellezza essiccandole. Essiccare le ortensie non è solo un modo per preservare i fiori, ma anche per creare decorazioni uniche e affascinanti per la tua casa. In questa guida, ti spiegheremo come farlo passo dopo passo, garantendo risultati sorprendenti.

Quando tagliare le ortensie per l’essiccazione

Le ortensie sono un’ottima scelta per le decorazioni domestiche, ma per ottenere i migliori risultati, è fondamentale sapere quando tagliarle. Il periodo ideale per tagliare le ortensie va da luglio a settembre, quando le fioriture sono nel loro massimo splendore. Se tagli le ortensie troppo presto, quando sono ancora cariche di umidità, rischi di ottenere fiori che si afflosciano e diventano marroni. Al contrario, se le tagli troppo tardi, i petali inizieranno a cadere e i fiori appariranno appassiti.


Per tagliare le ortensie al momento giusto, osserva attentamente i fiori. Le fioriture devono essere mature ma non ancora in fase di decadimento. Un buon segno è quando i petali iniziano a sentirsi leggermente cartacei al tatto. Una volta individuato il momento perfetto, utilizza delle forbici affilate o una cesoia da giardino per tagliare i fiori, lasciando uno stelo lungo circa 30-40 cm. Rimuovi tutte le foglie per evitare che marciscano durante il processo di essiccazione.

Dopo aver tagliato le ortensie, è importante iniziare immediatamente il processo di essiccazione per preservarne la bellezza. Ci sono diversi metodi per farlo, ma uno dei più efficaci è quello di utilizzare l’acqua per rallentare il processo di essiccazione e mantenere il colore dei fiori.

Come essiccare le ortensie in un vaso

Uno dei metodi più semplici ed efficaci per essiccare le ortensie è quello di utilizzare un vaso con acqua. Anche se può sembrare controintuitivo, l’acqua aiuta a rallentare il processo di essiccazione, permettendo ai fiori di mantenere la loro forma e il loro colore. Ecco come procedere:


Inizia riempiendo un vaso con circa 5 cm di acqua. È importante che il vaso sia abbastanza grande da contenere comodamente tutti i fiori senza che si sovrappongano. Utilizza delle forbici o una cesoia per rimuovere tutte le foglie dagli steli delle ortensie e taglia la base degli steli di almeno 5 cm ad angolo. Questo taglio fresco permette agli steli di assorbire più acqua.

Metti i fiori nel vaso, assicurandoti che non siano troppo vicini tra loro. Le ortensie hanno bisogno di spazio per asciugarsi correttamente, in modo che l’aria possa circolare liberamente. Posiziona il vaso in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce solare diretta e dalle correnti d’aria. Un buon flusso d’aria è essenziale per evitare che i fiori marciscano.


Dopo due o tre settimane, l’acqua nel vaso dovrebbe essere completamente assorbita o evaporata, e i fiori dovrebbero essere asciutti. Gli steli dovrebbero spezzarsi facilmente e i petali dovrebbero avere una consistenza cartacea. Se non sei sicuro che i fiori siano completamente asciutti, lasciali nel vaso per un’altra settimana o due.

Come essiccare le ortensie a testa in giù

Un altro metodo efficace per essiccare le ortensie è quello di appenderle a testa in giù. Questo metodo è particolarmente utile se desideri mantenere la forma naturale dei fiori e prevenire che gli steli si pieghino. Per essiccare le ortensie a testa in giù, segui questi passaggi:


Inizia raccogliendo i fiori in piccoli mazzi, assicurandoti che ogni mazzo contenga fiori di dimensioni simili. Utilizza un elastico o un pezzo di spago per legare insieme gli steli di ogni mazzo. Appendi i mazzi a testa in giù in una stanza fresca, asciutta e ben ventilata. È importante evitare la luce solare diretta, che può scolorire i fiori.

Lascia i fiori appesi per circa due settimane, controllando periodicamente lo stato di essiccazione. I fiori sono pronti quando gli steli si spezzano facilmente e i petali hanno una consistenza cartacea. Una volta essiccati, puoi utilizzare i fiori per creare splendide decorazioni per la tua casa, come ghirlande, centrotavola e bouquet.

Come utilizzare le ortensie essiccate per le decorazioni

Ora che le tue ortensie sono perfettamente essiccate, è il momento di utilizzarle per creare delle decorazioni meravigliose. Le ortensie essiccate sono estremamente versatili e possono essere utilizzate in molti modi diversi per arricchire il tuo arredamento. Ecco alcune idee per ispirarti:

  • Ghirlande: le ortensie essiccate sono perfette per creare ghirlande decorative da appendere alla porta o alle pareti. Puoi combinare i fiori con altre piante essiccate, come eucalipto o lavanda, per aggiungere varietà e texture.
  • Centrotavola: utilizza le ortensie essiccate per creare centrotavola eleganti e raffinati. Puoi posizionare i fiori in un vaso o creare una composizione su un piatto decorativo. Aggiungi candele e altri elementi decorativi per completare l’aspetto.
  • Bouquet: crea bouquet di ortensie essiccate da posizionare in diverse stanze della tua casa. Puoi utilizzare vasi di vetro, ceramica o metallo per creare contrasti interessanti e aggiungere un tocco di eleganza al tuo arredamento.
  • Quadri floreali: incornicia le ortensie essiccate per creare quadri floreali unici e artistici. Puoi utilizzare cornici antiche o moderne per adattare lo stile dei quadri al tuo arredamento.

Con un po’ di creatività, le ortensie essiccate possono trasformarsi in splendide decorazioni che aggiungono un tocco di bellezza e naturalezza alla tua casa. Sperimenta con diverse combinazioni e stili per trovare la soluzione che meglio si adatta al tuo gusto personale e al tuo spazio.

Come seccare le ortensie, decorazioni vaso.

Le ortensie essiccate sono una risorsa preziosa per chi ama decorare la casa con elementi naturali. Seguendo i passaggi descritti in questa guida, puoi essiccare le tue ortensie e utilizzarle per creare decorazioni meravigliose che dureranno a lungo. Non solo aggiungeranno un tocco di eleganza al tuo arredamento, ma ti permetteranno anche di goderti la bellezza di questi fiori per tutto l’anno.

foto © stock.adobe


Segui Hospitality-news su


LEGGI ANCHE...